giovedì 6 agosto 2015

Noel Gallagher: "Il rock 'n' roll non è morto, è ibernato. YouTube e Internet non aiutano le band, noi fummo l'ultima del mondo pre-digitale"

Noel Gallagher ha rilasciato alcune dichiarazioni sullo stato attuale del rock 'n' roll. L'intervista all'ex Oasis fa parte del documentario What Ever Happened to Rock 'n' Roll?, andato in onda su BBC4 il 24 luglio scorso. Video più in basso.
Il rock 'n' roll per me è spirito libero. Non è un sound, una giacca di pelle, non è essere cool. Ciononostante, è tutte queste cose.
Noel all'uscita dal Chiltern Firehouse il 30 luglio 2015
Gli Oasis sono stati l'ultima band del vecchio mondo. Arrivammo prima dell'era digitale. Nel 1994 quando qualcuno chiedeva a qualcun altro: "Hai sentito Supersonic degli Oasis?". "Di chi? Degli Oasis? Cos'è?". "La radio passa Supersonic, l'hai sentita?". "No". Cazzo, dovevi aspettare un'altra settimana per beccarla alla radio, capito? Oggi succede che uno fa: "Hai sentito quella canzone di quella band, gli Oasis?". "No, com'è che si chiama?" (mima il gesto del cercarla su Google, ndr). "Si chiama Supersonic". "Supersonic, diamo un'occhiata ... È una cagata, non mi piace".  
YouTube e Internet oggi dovrebbero aiutare le band a sfondare. E invece no, le cose sono peggiorate. Alle case discografiche non interessano più le band della classe operaia. Penso che viviamo in un'epoca diversa, sai, ma le band della classe operaia ci sono in giro. 
Detto questo, però, nessuno mi convincerà che c'è un gruppo di tizi di un quartiere popolare che hanno scritto le canzoni migliori di sempre e nessuno le ha scoperte. Questa è una stupidaggine fottuta. Se pensi alle grandi major, ai due più grandi album indie degli anni Novanta, Nevermind e Morning Glory, il mercato discografico andava alla grande ed era incentrato sulla musica indie e alternative. Poi hanno comprato tutte le etichette indie, le hanno chiuse e poi hanno voltato pagina. Tutta le persone che erano lì a scoprire i My Bloody Valentine o i Primal Scream non ci sono più, fanno altre cose, forse lavorano nel campo della fottuta information technology. 
Il rock 'n' roll è morto? Non finché ci sarò io, no, cazzo. C'è, ma certamente non c'è un processo di rigenerazione. Se pensi che l'ultimo grande gruppo di artisti è venuto fuori dieci anni dopo Definitely Maybe - Arctic Monkeys, Kasabian, Razorlight e Libertines - e poi non c'è stato nulla ... Fammi il nome di una band venuta dopo quelle lì. E siamo a 10 anni fa. Non sono mai trascorsi dieci anni senza che la musica alternative si rigenerasse. Trascorrevano cinque anni al massimo, sai. Cinque anni di divario tra Jam e Smiths e tra Smiths e Stone Roses e tra Stone Roses e Oasis, capito? Quindi ci sono le prove che il rock 'n' roll è di sicuro in ibernazione.
Noel Gallagher 

Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails