sabato 18 agosto 2012

Settantunesimo post del diario di Noel: "Il Man City, la squadra di Dio, ha vinto con una ciurma chiamata Chelsea"

Sì, compagni . . . è passato molto tempo. Sono stato in vacanza, sapete? E molto bello è stato anche. Sono stato in un posto chiamato Spagna. A Maiorca per la precisione.

Allora . . . a quanto ricordo, l'ultima volta che abbiamo parlato è stato appena prima di suonare al Castello di Edimburgo, no? Il concerto è stato abbastanza buono, che io ricordi. Comunque non ha piovuto, il che è sempre un vantaggio in Scozia (dove si trova Edimburgo!).

Dopo ci siamo presi alcuni giorni liberi. Poi siamo andati in Giappone per 72 ore per fare quel festival, il Fuji Rock. Molto bello è stato anche quello. Non ha piovuto neanche lì, il primo anno che succede forse. Sono riuscito a non risentire del fuso, rimanendo con l'orario inglese, quindi non mi sono sentito per niente male. Me lo sono quasi goduto!!!

Ho dormito per tutto il giorno e sono stato sveglio tutta la notte, riuscendo a vedere la cerimonia di apertura delle Olimpiadi, che era in diretta sulla TV giapponese alle 6 del mattino. Molto psichedelica. Non l'ho vista tutta. Quanto è durata? 9 ore o qualcosa del genere? Bella, però, no?

Sono arrivato nella vecchia Inghilterra e dato che ero rimasto con l'orario britannico, sapete che è successo? NESSUN JET LAG!!!!!!!!! Incredibile. Ci proverò sicuramente la prossima volta che verrò quaggiù (quando sarà non lo so!).

Comunque . . . dopo io e il Team NG ce la siamo filata in Spagna per una settimana o giù di lì. Ne avevo bisogno, onestamente. Me ne sono stato seduto al sole. Quando siamo tornati in Inghilterra siamo riusciti a prendere dei biglietti per l'ultima domenica all'Olympic Stadium. Ora, sono stato agli eventi sportivi più grandi del pianeta e ho fatto alcuni concerti mostruosi, ma essere in quello stadio e sentire il rumore ed essere testimone della forma straordinaria in cui è il grande Mo Farah è stato semplicemente incredibile. Devo dire che quando i riccastri che governano il nostro paese hanno iniziato a sproloquiare sulle Olimpiadi, su come avrebbe tirato portato da noi il meglio blah, blah, blah io - come molti di noi direi – pensavo "oh fanculo!" e non sono mai stato uno che crede alle balle promozionali come quelle di ieri sera (è il celtico che c'è in me, sapete?), ma devo dire che avevano ragione. Non potevi evitare di commuoverti.

Detto questo, grazie a Dio è tornato il calcio. Ero alla partita pre-stagionale, il Charity Shield tra la squadra di Dio e un'altra ciurma chiamata "Chelsea". Abbiamo vinto noi. Con stile. Sono molto entusiasta per la nuova stagione, dato che il nostro tour finisce a novembre, il che significa che me ne godrò la maggior parte!!!

Ora . . . siamo a mercoledì sera. Ho fatto un concertino acustico per quell'associazione benefica, la Warchild, in quel piccolo club di Camden chiamato Dingwalls. Notte fantastica. Caotica, cazzo. Riuscivo appena a sentirmi, credo!

Siamo a oggi, giungiamo a questo momento. Mi trovo nella grande città di Vienna, nella grande nazione dell'Austria. Di nuovo nel circuito dei festival. Non so come vadano le canzoni ora. Dovrò improvvisare.

Fatemi l'in bocca al lupo.

A SEGUIRE.

GD

16 agosto 2012

oasisnotizie

Altri post dal diario di Noel




Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails