domenica 29 giugno 2014

Foto: Noel e Liam Gallagher al Festival di Glastonbury da spettatori

Liam e Noel Gallagher hanno fatto una puntatina - ovviamente ognuno per conto suo - al Festival di Glastonbury, nel Somerset. Se Liam ha scelto di pubblicare su Twitter una foto in cui figura con cappello e fa la linguaccia, a divulgare alcune foto di Noel è stata la moglie Sara Macdonald su Instagram. Noel posa in compagnia di Lars Ulrich e Bradley Cooper. Ecco le foto.













martedì 24 giugno 2014

Guarda il doc "Oasis - Definitely Maybe" con sottotitoli in italiano (versione integrale riveduta e corretta, 58 minuti)

Proponiamo in versione integrale sottotitolata in italiano il documentario Oasis - Definitely Maybe, edito nel 2004 in DVD senza sottotitoli. Si tratta di un filmato molto interessante, che esplora la creazione del disco d'esordio degli Oasis canzone per canzone con i protagonisti dell'epoca, i membri della band e amici e persone vicine agli Oasis. Il documentario scatta una fotografia di come il gruppo di Manchester preparò il disco e di cosa questo album significò. Non mancano aneddoti e storie divertenti.

Abbiamo rivisto alcuni errori che DeeJay TV, che ha trasmesso il doc 16 e il 21 giugno scorsi, ha commesso nella sottotitolazione e aggiunto le parti mancanti che DeeJay TV aveva tagliato (per un totale di 58 minuti di video anziché 50).

Enjoy.
oasisnotizie.blogspot.com




lunedì 23 giugno 2014

Sergio Pizzorno: "Quella volta con Liam Gallagher in elicottero ... che spavento che ci fece prendere!"

Impegnati con la promozione del loro nuovo album 48:13, i Kasabian sono stati intervistati dalla rivista NME e hanno raccontato degli aneddoti, uno dei quali coinvolge Liam Gallagher, cantante dei Beady Eye ed ex frontman degli Oasis. È stato Sergio Pizzorno a narrarlo. 

"Non scorderò mai quando Liam ci invitò a recarci in Scozia con lui per un giro con il suo elicottero privato, soprattutto perché ci fu un momento in cui non pensavo che sarei riuscito a sopravvivere per raccontarvi questa storia. Accadde nel 2009, quando eravamo la band di supporto degli Oasis per il loro ultimo tour nel Regno Unito. Liam iniziò ad azzuffarsi per scherzo con Tom (Meighan, cantante dei Kasabian, ndr) in volo per rendere le cose più 'rock' e l'aereo cominciò ad ondeggiare. Il capitano disse: 'Ragazzi, fuori sta piovendo forte, bisogna atterrare perché non si può volare con questo tempaccio. Stiamo raggiungendo la pista di atterraggio'. Liam, però, si incazzò e fece: 'No, amico, adesso tu continui a volare!'. Li pregai di smettere di azzuffarsi: 'Amici, dai, qui non siamo mica su un'auto, siamo a decine e decine di metri di altezza!'. In quel momento ero davvero terrorizzato. Liam costrinse il pilota a proseguire il volo sino alla destinazione desiderata, poi fortunatamente si rese conto che il pilota aveva ragione e gli consentì di fare l'atterraggio di emergenza".

Malgrado lo spavento, il rapporto tra Gallagher e i ragazzi dei Kasabian rimase ottimo: "Liam è un ragazzo eccezionale, quei concerti furono incredibili".


venerdì 20 giugno 2014

Noel Gallagher in acustico per una causa benefica al Café de Paris di Londra

Giovedì 19 giugno Noel Gallagher ha partecipato alla Starry Starry Night, serata benefica per i giovani rifugiati palestinesi organizzata dalla Hoping Foundation al Café de Paris di Londra. Il musicista, presente insieme alla moglie Sarah MacDonald, si è anche esibito, proponendo una versione acustica di Don’t Look Back in Anger.

PHOTOGALLERY CLICCA QUI







mercoledì 18 giugno 2014

Foto: Liam Gallagher suona e diverte i fan in un pub di Londra

Domenica 15 giugno Liam Gallagher ha intrattenuto alcuni avventori del pub The Stag di Hampstead, quartiere di Londra dove risiede, cantando e suonando la chitarra. Ecco alcune foto.








domenica 15 giugno 2014

Su DeeJay TV arriva un documentario sottotitolato sugli Oasis e il concerto del '95 a Southend

Lunedì 16 giugno alle 20.00, e in replica sabato 21 giugno alle 19.00, DeeJay TV, canale 9 del digitale terrestre e canale 145 della piattaforma a pagamento Sky TV, dedica agli Oasis un'intera serata.

Sarà mandata in onda per la prima volta in esclusiva la versione sottotitolata in italiano del documentario Definitely Maybe (edito senza sottotitoli nel 2004 in DVD per celebrare il decennale della pubblicazione del disco di debutto degli Oasis). 

A seguire sarà trasmesso il concerto noto come Live by the sea, tenuto dagli Oasis al Cliffs Pavilion di Southend il 17 aprile 1995.




Videointervista completa a Noel Gallagher: "Inghilterra Italia? Faranno 0-0. Balotelli? Un gangster del calcio"

VIDEOINTERVISTA completa di Stefano Tura, corrispondente Rai da Londra, a Noel Gallagher, trasmessa ieri prima della partita Inghilterra-italia. L'ex Oasis parla del match, pronostica uno 0-0 e discute di Balotelli, Pirlo. Poi racconta come è diventato il portafortuna di Del Piero e degli azzurri ai Mondiali 2006. Recorded by us.

Vedi anche


sabato 14 giugno 2014

Video: Noel Gallagher ai microfoni Rai alla vigilia di Inghilterra-Italia dei Mondiali brasiliani

Noel Gallagher è stato intervistato da Rai Sport. A Notti Mondiali (prima della partita) su Rai Uno sarà trasmessa l'intervista integrale all'ex Oasis. Verso le 17.20 nel corso di Dribbling Mondiali su Rai Due è andata in onda un'anteprima dell'intervista a Noel, che abbiamo registrato. Ecco il video.

STAY TUNED PER LA VERSIONE INTEGRALE. Thanks to Ale



Già due anni fa Noel aveva parlato con la Rai prima di Inghilterra-Italia, quarto di finale degli Europei 2012 conclusosi con la vittoria degli azzurri dopo i calci di rigore. VIDEO QUI

"Games between England and Italy are always very close games. I think it'll be a boring game, it won't be spectacular and there won't be a lot of goals. Both teams will try not to lose. Italy has always got ... I know Pirlo is a great player and obviously Balotelli ... and Buffon is a great player". 

"Italy has always ... when you got to the World Cup you've always got three or four really good players which make the difference. England is the exact opposite. There's always a lot of hype around England and it always blows away. Teams like Germany, Brazil, Italy, Spain and Italy have always a winning mentality. When you put eleven German players or eleven Italian football players on a football pitch something happens with their mentality and they seem to become something else. English players play for themselves and I think we won't win any game".
"Balotelli is great, a lovely guy. The image that was written about him in England was wrong. Ok, he doesn't smiles a lot, one can think he's not happy, but if you get to know him you realise he's a top lad, he's a free spirit. Can I swear on TV? He doesn't give a fuck about anything! And I love that, he was an myth in Manchester. He's like a punk rocker, he plays gangsta football".


giovedì 12 giugno 2014

Video - Noel Gallagher: "Fui io il portafortuna dell'Italia ai Mondiali 2006"

Noel Gallagher narra l'esperienza con Del Piero ai Mondiali 2006. Nel corso di un’intervista rilasciata nel 2010 per BBC Sport l'ex Oasis racconta come è diventato la mascotte per l’Italia ai Mondiali di calcio di otto anni fa. L’ex Oasis ha infatti rivelato che l’azzuro Alessandro Del Piero – suo vecchio amico – lo reputava (e continua a farlo) un suo personale portafortuna. Questa convinzione è nata quando in occasione della semifinale contro la Germania, il capitano bianconero andò a segno siglando il definitivo 2-0 contro i padroni di casa del mondiale e durante l'esultanza indicò, a detta di Noel, proprio il musicista, seduto in tribuna.

Sottotitoli in italiano.




mercoledì 11 giugno 2014

I Metallica: "Forse faremo Wonderwall degli Oasis a Glastonbury"

Il batterista dei Metallica Lars Ulrich ha scherzato sul fatto che la band potrebbe aprire il suo concerto al Festival di Glastonbury con una cover di Wonderwall degli Oasis.

Parlando con il Guardian il batterista ha dichiarato che vuole replicare l'apertura che diede Jay-Z alla sua performance del 2008, quando quest'ultimo si esibì dopo che Noel Gallagher aveva detto che il rapper non era la persona giusta per un ruolo da headliner al festival inglese, "da sempre fondato sulla tradizione della guitar music".

Queste le dichiarazioni di Ulrich: "Jay-Z salì sul palco e cantò Wonderwall, giusto? Magari noi potremmo fare la stessa cosa e fare la nostra versione di questa canzone. Cominciamo da Wonderwall e poi andiamo avanti. In realtà noi andremo là fuori e saremo noi stessi, cercando di essere orgogliosi di quello che stiamo facendo". 

martedì 3 giugno 2014

Noel Gallagher: "Yaya Touré si sta facendo prendere in giro dal suo agente, farà la fine di Tévez"

Intervenuto a Talksport il 26 maggio, Noel Gallagher ha criticato Yaya Touré, capitano del suo amato Manchester City, e ha raccontato come ha trascorso la settimana precedente e l'incontro ravvicinato con le stelle del wrestling (AUDIO ALLA FINE DEL POST).

Il 20 maggio l'ex Oasis ha partecipato allo show WWE Smackdown alla O2 di Londra, dove ha portato il figlioletto Donovan a vedere i suoi beniamini come Hulk Hogan. Il cantautore ha rivelato: "Mia moglie non ama il wrestling? Sì, non ne era fan prima di andare, ma poi le è piaciuto un sacco. Chi è il fan? Mio figlio Donovan. L'ho portato mio figlio dietro le quinte e abbiamo fatto in modo che incontrasse Hulk Hogan. Ha stretto la mano a Donovan e gli ha chiesto: 'Sei un Hulkomane, fratello?'. Poi ha rivolto a me la domanda e io ho fatto: 'Ehm, sì. Be', suppongo di sì'...", ha detto Noel tra le risate. "Io preferisco vedere il wrestling in TV, ma è stato fantastico vedere mio figlio entusiasta  di incontrare tutte le stelle del wrestling. Per me è stato come vedere Coronation Street, ma mio figlio al momento è ossessionato dalla WWE e dovevo andarci".

Sabato 24 maggio Noel ha assistito alla finale di Champions League Real Madrid-Atlético Madrid. "Sono partito venerdì su un jet privato di proprietà di un amico che lavora per la Heineken", ha detto Noel. "No, non è Gerard Heineken. Credo sia un 'versatore' ...", ha scherzato.

"È stato fantastico, nella piazza di Lisbona c'erano tantissimi tifosi del Real e dell'Atlético, cinquemila per parte, che cantavano senza problemi. Ho accusato i postumi della sbronza. Comunque non sono uno che dorme molto, per cui ... dormo poco, e se provi a svegliarti quando sei ancora sbronzo ti svegli di buon umore. Per cui ti svegli alle 4 ridendo ... per questo onestamente della partita non ricordo molto". 

"È stato epico, un vero spettacolo ... la prossima volta di sicuro non ordinerò una Heineken, ne ho abbastanza di queste ubriacature. I tifosi dell'Atlético sono incredibili, è stato un peccato per loro arrivare così vicini al traguardo e non farcela, ma si capiva che sarebbe finita così quando sono andati ai supplementari. Avevo bevuto tutto il giorno e quando ho visto il risultato finale, 4-1, ho fatto: '4-1? E i tre gol quando gli hanno fatti? Sarò andato al bagno ...'. Non era una partita da 4-1".  

Noel ha commentato anche il caso Yaya Touré, che ha scosso il Manchester City. L'ivoriano si era detto molto dispiaciuto dal fatto che nessuno gli aveva fatto gli auguri di compleanno e si diceva pronto a lasciare il club. "Non è da lui fare queste cose", ha detto Noel. 

"Ho visto una sua intervista dopo la partita con il West Ham e parlava di costruire il futuro. Non è da lui fare la parte del tipo che non sente il rispetto del club o che chiede una macchina nuova e così via", ha rilevato Noel. "Sospetto che dietro ci sia un giochino del suo agente, che vuole cercare di spillare altri soldi e approfittare del fatto che Yaya ha fatto la sua migliore stagione. Penso che Yaya non si renda conto di quanto si stiano prendendo gioco di lui. Detto questo, lui stesso potrebbe chiudere la polemica in un istante dicendo quello che deve dire. Di sicuro renderà più interessanti i cori della prossima stagione, perché all'Etihad Stadium gli canteranno 'buon compleanno' ogni volta che farà gol. Quindi se non altro ci sta dando qualcosa su cui farci quattro risate". 

"Sarei furioso se gli dessero altre 50.000 sterline a settimana", continua Noel. "Non lo conosco bene, l'ho incontrato un paio di volte, ma non mi sembra un tipo 'machiavellico' ... Se vuoi andartene chiedi di farlo, non uscirtene con la storia della torta, della macchina o di un ruolo da allenatore. Chiedi di andartene, non è mica la fine del mondo, ha 31 anni, sai cosa intendo? Se non ti basta un milione al mese, allora vai al PSG o in un'altra squadra dove ti danno un milione e 250.000 al mese. Tévez ha fatto così e ha finito per passare nove mesi in panchina, quindi uomo avvisato ...".

"Mi sto preparando a festeggiare il mio compleanno, giovedì. Se qualcuno di Talksport vuole mandarmi una Bugatti o offrirmi un ruolo da allenatore sono qui ... Farò quasi cinquant'anni. Festeggerò con la mia cerchia di amici in un locale costoso. Se qualche ascoltatore di Talksport vuole mandarmi una torta o una cartolina d'auguri può mandarla alla Ignition Management o al mio gatto, cercateli su Google".


Noel Gallagher si fa immortalare in studio con la chitarra, l'album sarà pronto a breve

Noel Gallagher è ancora in studio di registrazione per ultimare le sessioni del suo secondo album solista, che molto probabilmente vedrà la luce all'inizio del 2015. Lo si deduce da una foto pubblicata su Twitter (qui sotto) dallo stesso ex Oasis, che compare in un ambiente stracolmo di chitarre.

La foto risale proprio al 29 maggio, giorno in cui il musicista ha compiuto 47 anni. Dopo le fatiche in studio, Noel in serata ha festeggiato al Chiltern Firehouse di Londra insieme ad alcuni vip (foto a lato e sotto) tra cui Lindsay Lohan, Lily Allen, Kylie Minogue, William Adams, meglio noto come will.i.am dei Black Eyed Peas, Stella McCartney, Sergio Pizzorno e Suki Waterhouse.

Anche la figlia Anaïs, 14 anni, avuta dall'ex moglie Meg Matthews, ha voluto fare gli auguri al padre, postando un simpatico disegnino su Twitter (foto sotto). La ragazzina è stata ingaggiata dalla BBC Children, per cui presenterà la serie TV Friday Download: darà consigli su moda e stile ai propri coetanei.





Vedi anche: Noel Gallagher in studio: sta registrando il nuovo album solista 

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails