martedì 31 agosto 2010

Video - Noel nel trailer del film sul Man City

oasisnotizie C'è anche Noel nel trailer del film Blue Moon Rising, il docufilm che segue le vicende del Manchester City dalla stagione 2009-2010, dai grandi acquisti estivi dello sceicco Mansour al movimentato finale di campionato.

La pellicola, il cui titolo ricalca quello dell'inno dei Citizens (Blue Moon), vede la partecipazione di giocatori e dirigenti del club, ma anche di tifosi celebri e non. Tra questi Noel Gallagher, grande tifoso della squadra mancuniana.

Il film, prodotto dalla Endemol Sport e diretto da Stewart Sugg, uscirà nelle sale cinematografiche inglesi nei prossimi mesi dell'anno. L'attesa prima andrà in scena a Manchester il 9 settembre, alla presenza di Roberto Mancini e di Emmanuel Adebayor.




"Ogni appassionato di calcio vuole essere orgoglioso della sua squadra,
che vinca o che perda è veramente irrilevante"
(Noel Gallagher)



sabato 28 agosto 2010

Un anno fa la fine degli Oasis

TG1 29 AGOSTO 2009


Un anno fa la rottura tra Liam e Noel e la fine degli Oasis. Un litigio sul palco del Rock en Seine, il festival parigino che doveva fare da palcoscenico al quartultimo concerto del tour del gruppo, induceva Noel a diramare un comunicato ufficiale sul sito oasisinet in cui affermava di "non poter lavorare con Liam un giorno di più". Calava così il sipario su una delle più grandi rock band della storia.

"Ecco perché Liam non dovrebbe continuare senza Noel. O sì?"
"INCREDIBILE: NOEL LASCIA GLI OASIS"
"Oasis: è proprio la fine?"


Rottura negli Oasis: Noel Gallagher lascia

La storia degli Oasis è finita, e questa volta i fratelli Gallagher fanno sul serio. Noel ha comunicato che lascerà gli Oasis perché non riesce più a lavorare col fratello Liam. Noel, scrive la Bbc, ha annunciato l’addio dal sito della rock band pochi minuti prima di esibirsi a Parigi alla prima serata del festival «Rock sulla Senna» davanti a 30mila spettatori. Il chitarrista ha scritto: «È con grande tristezza ma anche con grande sollievo che vi dico che lascio gli Oasis stasera. La gente scriverà e dirà ciò che vorrà ma io non posso proprio lavorare un solo giorno di più con Liam».

Noel si scusa poi con i fan che hanno già comprato i biglietti per ascoltare la band a Parigi, Costanza e Milano, dove avrebbero dovuto esibirsi domani. Ieri sera, pochi minuti prima di salire sul palco a Parigi, i due fratelli avevano annullato la loro esibizione. Una cosa così improvvisa che molti fan hanno creduto a uno scherzo. Ma si trattava già del secondo show annullato in una settimana, segno che ormai i Gallagher erano ai ferri corti. Eppure ha raccontato a Liberation il direttore del festival, Francois Missonnier, i due fratelli si erano «presentati al pomeriggio per le prove e sembrava che tutto andasse bene».

Erano noti da tempo i cattivi rapporti tra i Gallagher ma l’annuncio di Noel sul sito lascia pensare che questa volta la rottura sia definitiva. Si chiude così, per ora, una storia burrascosa iniziata nel 1991 a Manchester, dove gli Oasis presero vita nella loro prima formazione. Di quella band iniziale era rimasto solo Liam, perchè il fratello Noel si era aggiunto dopo, anche se molto presto e tutti gli altri, prima o dopo avevano detto addio. I due fratelli erano rimasti gli unici membri storici della band, osannata da due generazioni di fan di tutto il mondo, nata nei club prima di essere lanciata con il forse inarrivabile album del debutto: Definitely Maybe del 1994, che va direttamente al numero 1 ed entra nella storia come album d’esordio capace di vendere più copie nel minor tempo, seguito l’anno seguente da (What’s the story) Morning glory.

(lastampa.it)

giovedì 26 agosto 2010

Jay-Z attacca Noel Gallagher: "È razzista musicalmente, si scontra sempre con il nuovo"

Tra i due, si sa, non corre buon sangue, anche se le acque sembravano essersi calmate dopo la frecciata di due anni fa. Così, in un'intervista sul numero della rivista Q pubblicato oggi, Jay-Z è tornato sulle dichiarazioni di Noel, che ad aprile 2008 aveva detto che la partecipazione del rapper al Festival di Glastonbury era inopportuna, perché "l'hip hop è sbagliato" per quella platea.

Queste le parole di Jay-Z su Noel: "Penso che sia un po' razzista musicalmente. Un vecchio modo di pensare. Chiunque provi a fare qualcosa di nuovo è destinato a scontrarsi con una figura come Noel Gallagher nel corso della sua vita". 

oasisnotizie


mercoledì 25 agosto 2010

Noel ospite a sorpresa di un matrimonio

oasisnotizie Noel Gallagher è stato la ciliegina sulla torta del matrimonio di Zahl e Hajigul Buhari. Domenica i Kasabian si erano appena esibiti come headliner al V Festival, nell'Essex, e avevano deciso di festeggiare l'after show in un hotel dell'Hertfordshire insieme a Noel.

Contemporaneamente in quell'hotel si stava svolgendo un matrimonio. Il chitarrista ex Oasis si è offerto di pagare il conto di Zahl e Hajigul, ma i due hanno detto che per loro era già un onore avere The Chief ospite alla loro festa di nozze.

Zahl ha dichiarato: "Noel è stato un vero gentiluomo. Lui ha posato per le foto e i Kasabian sono stati prodighi di complimenti per la mia sposa e ci hanno fatto gli auguri. È stata la fine perfetta del giorno perfetto".

(grazie a The Sun)



martedì 24 agosto 2010

Noel alla radio: "Al momento niente di nuovo"

Domenica scorsa Noel è intervenuto a Talksport. Si è parlato soprattutto di Manchester City prima della partita di ieri, vinta per 3-0 contro il Liverpool. Andy Goldstein ha presentato Noel dicendo che averlo ospite ogni domenica è un onore simile a quello di avere ospite John Lennon negli anni Settanta.

Niente di nuovo su cosa bolle in pentola: "Non sta succedento tanto, non nella mia vita. Al momento sono come un cobra arrotolato. Sto aspettando che questo anno si tolga dalle scatole".

In questo video il chitarrista parla del City e alla fine risponde a una domanda particolare posta da un ascoltatore: qual è la persona più brutta su cui hai avuto delle fantasie? Noel ha citato una protagonista della famosa soap Coronation Street, di cui è notoriamente un fan.



lunedì 23 agosto 2010

Noel alla batteria per Paul Weller

Risolto il mistero sul musicista incognito per cui Noel aveva detto a Talksport di essere in procinto di registrare una sessione di batteria: il musicista in questione è Paul Weller, come peraltro non era difficile immaginare. Lo ha confermato lo stesso Modfather in un passaggio di questa intervista ad Absolute Radio:

"Noel è un tuttofare. La gente non sa che grande musicista è. Sa suonare tastiera, basso armonica, bollitore elettrico (!) e roba di tutti i tipi ..."


domenica 22 agosto 2010

Nicholas: "Tra cinque anni gli Oasis torneranno insieme"

Grant Nicholas dei Feeder ha rivelato che la settimana scorsa era in studio nella stanza accanto a quella in cui provava Liam con i Beady Eye e ha descritto le nuove canzoni della band come "molto più rock pesante" rispetto a quelle degli Oasis. Grant ha aggiunto: "Sono amico sia di Liam sia di Noel e credo che tra cinque anni torneranno insieme". oasisnotizie

(grazie a The Sun)

venerdì 20 agosto 2010

Noel con Paul Weller

Noel è stato avvistato l'altro giorno da Starbucks, a West London, mentre prendeva una tazza di caffè in compagnia di Paul Weller.

giovedì 19 agosto 2010

Un anno di oasisnotizie

Esattamente un anno fa, il 19 agosto 2009, nasceva oasisnotizie. Da quel giorno questo blog ne ha fatta di strada, passando - ahinoi - attraverso uno scioglimento (che i fan più ottimisti, ma in fondo non solo loro, si rifiutano di vedere come definitivo), ampliamenti, un cambiamento grafico e vari perfezionamenti. L'obiettivo è sempre stato quello di offrire contenuti aggiornati ed esclusivi, come video sottotitolati e traduzioni, per essere 101% mad fer it, anche dopo la fine della band.

Non è certo il caso di autocelebrarsi, ma vale la pena sottolineare che in questi mesi voi lettori avete fatto crescere tanto questo video-blog. Alcune cifre: dal 19 agosto di un anno fa sono stati oltre 16.600 i visitatori unici e da novembre il sito ha registrato una media di quasi 2.840 pagine viste al mese (circa 95 al giorno).

Con la speranza che si possa tornare a narrare le gesta dei brothers tornati fianco a fianco, è un dovere rivolgere un enorme grazie a tutti i mad fer it italiani e non per aver contribuito a rendere questo blog migliore: a chi ci ha creduto, a chi ha dato un suo suggerimento e ci si è affezionato e anche a chi è stato solo di passaggio. Keep on like this.

Stay Oasis!


frjdoasis2

martedì 17 agosto 2010

Noel alla radio: "Mancini difensivista? Del resto è italiano ..."

Come noterete dai video inclusi in questo post, Noel è tornato a parlare a Sports Bar, la trasmissione di talkSPORT radio.

Molti gli argomenti affrontati. Noel ha rivelato che questa settimana andrà in studio per registrare una sessione di batteria per un cantante rimasto incognito, ma con cui Noel afferma di avere "vomitato insieme" in passato.

Noel ha esordito dicendo di essere stato in vacanza in Francia e alla domanda se lo show gli è mancato ha risposto ironicamente: "Sì, c'era un vuoto nella mia vita!".

Come sempre ha detto la sua sulla sua squadra del cuore, in particolare sul pareggio a reti bianche del Manchester City sul campo del Tottenham Hotspur all'esordio in Premier League, una partita che il Tottenham avrebbe meritato di vincere. "Qualunque cosa avessimo preso uscendo da lì sarebbe stato OK. Il primo tempo poteva finire 4-0 per loro. Sai, l'ultima volta che siamo stati a White Hart Lane abbiamo perso 3-0 e abbiamo perso l'allenatore. Quindi penso che come prima partita della stagione è andata bene".

A febbraio Mancini aveva cacciato Craig Bellamy dall'allenamento perché non gli obbediva e da allora lo ha relegato ai margini della squadra. Alla domanda se nel match si fosse sentita l'assenza dell'attaccante gallese, Noel si è detto d'accordo:
"Assolutamente sì - ha risposto Noel - Non so cosa sia successo con lui, ma quando attacchi l'allenatore in quel modo, si sa com'è ...".

Sulla prestazione del City l'ex Oasis ha aggiunto: "In realtà quello che non andava del City ieri era l'assenza di velocità. Non abbiamo ritmo e credo che se verrà Milner (in arrivo dall'Aston Villa, ndr) avremo più passo in mezzo al campo. Così non abbiamo nessuno che sia veloce, a parte Tévez. Per il resto siamo bravi con il pallone, ma non abbiamo dinamite davanti. Ma è solo la prima partita della stagione ..."

Il presentatore ha cercato poi di trascinare Noel in una critica a Mancini, accusandolo di difensivismo, e Noel ci è cascato: prima ha detto "Aspetta un attimo, il Tottenham è arrivato quarto la stagione scorsa. Non so quante squadre riusciranno a uscire dal suo campo con un punto", poi però ha aggiunto: "Dopo tutto è italiano, temo proprio che siano fatti così".

Tra le altre cose, Noel è stato un po' canzonato perché a una precisa domanda ha risposto dicendo che indossa le scarpe pure quando sta a casa e ha negato di essere stato il compare d'anello (testimone di nozze) dello sposo al matrimonio di Russell Brand con Katy Perry. Un utente di Twitter (Iamdisturbance) ha chiesto al chitarrista se ha mai avuto un incidente legato a cadute dalle scale, un altro se è mai rimasto chiuso in ascensore. "Una volta, nel 1998.... è stata una cosa tremenda". Un'altra domanda riguardava il video di The Masterplan: come mai su un cartello dello stadio Maine Road si legge la dicitura "Manchester City-Newcastle"? Perchè è stata scelta proprio quella partita? "Perché è stata la prima partita che sono andato a vedere. Era il 1974. Vincemmo 5-1 e l'unica cosa che mi ricordo è il gol del Newcastle ...". oasisnotizie

video by frjdoasis2's channel





Download:
FLVMP43GP
Download:
FLVMP43GP
Download:
FLVMP43GP
Download:
FLVMP43GP
Download:
FLVMP43GP
Download:
FLVMP43GP
Download:
FLVMP43GP
Download:
FLVMP43GP
Download:
FLVMP43GP
Download:
FLVMP43GP

lunedì 16 agosto 2010

Video - Intervista Lock the Box (2006) in italiano

Ringraziando l'utente 10UdT per averla caricata, pubblichiamo l'intervista Lock the Box contenuta nel DVD Stop the Clocks del 2006 con sottotitoli in italiano, fino a venerdì non ancora presente su YouTube. Per le altre parti visitate il canale di 10UdT.



venerdì 13 agosto 2010

Video - Liam incontra la principessa di Danimarca

oasisnotizie - ripr. riservata Ieri mattina Liam ha incontrato la Principessa Mary di Danimarca, di origine australiana, alla Fiera Internazionale della Moda di Copenaghen, dove il cantante promuove la sua linea di abbigliamento Pretty Green.

Nonostante la fama di personaggio dai modi non proprio eleganti, l'ex frontman degli Oasis ha salutato Mary Donaldson con un baciamano.
«Sono molto lieto di incontrarla, è una bella signora. Le faccio i miei auguri per i due gemelli in arrivo. Sembrava rilassata come una vera rock star».

A Liam è stato poi chiesto se aveva incontrato i reali inglesi. «No. E non ne ho voglia», ha risposto. Il motivo è presto detto: «Perché sono brutti. Hanno le orecchie grandi e il naso grosso. Ma Maria è carina, l'ho notato dalle foto che ho visto».

Dal canto suo la principessa, malgrado abbia dichiarato che incontrare Liam è stata una grande esperienza, è parsa tutt'altro che entusiasta dei vestiti: «Non credo che fossero particolarmente rock and roll», ha detto prima di lasciare il luogo dell'esposizione. oasisnotizie

Video (in danese)




(foto: mrpaparazzi.com)

giovedì 12 agosto 2010

Premier League, le previsioni di Liam

Anche Liam ha detto la sua al sito skysports.com, facendo le sue ottimistiche previsioni per la prossima stagione di Premier League. Il frontman dei Beady Eye non ha rinunciato a qualche piccolo strale nei confronti del fratello. Tanto per cambiare ...

Club per cui tifi
: Man City

Chi vince la Premier League: Man City

Chi retrocede: Man Utd

Miglior acquisto: Joe Cole

Flop dei trasferimenti: Noel Gallagher

Stella della stagione: Liam Gallagher

Sorpresa della stagione: Adam Johnson

Capocannoniere: Carlos Tevez

Rooney o Drogba? Nessuno dei due

Prossima grande band: Beady Eye

L'album da comprare: Beady Eye

mercoledì 11 agosto 2010

Oggi nella storia degli Oasis

Il 10 e l'11 agosto 1996 gli Oasis tenevno il più grande concerto all'aperto nella storia del Regno Unito, quello di Knebworth. Ben 2,5 milioni di persone chiesero i biglietti (un ventesimo della popolazione britannica) e 250.000 furono in totale gli spettatori. Con una richiesta di questo tipo si sarebbe potuto fare sold out per 21 serate consecutive. In questo video di Champagne Supernova suona anche l'ex chitarrista degli Stone Roses John Squire, chiamato sul palco per la canzone.


lunedì 9 agosto 2010

Rupert Grint è fan degli Oasis

Rupert Grint, il 22enne famoso per aver interpretato Ron Weasley nella saga Harry Potter, è fan degli Oasis. Nell'ultimo numero della rivista Q l'attore rivela la sua Ultimate Playlist: le 1001 da scaricare adesso e vi include Cast No Shadow, The Masterplan, Live Forever (la sua preferita), Champagne Supernova, She's Electric, The Importance Of Being Idle, Roll With It, The Swamp Song, Headshrinker e Hey Now.

(grazie a rupertgrintgallery.com)

domenica 8 agosto 2010

Oggi nella storia degli Oasis

È l'8 agosto 1994. Esce il singolo degli Oasis Live Forever, la "canzone più bella di tutti i tempi" (Q Magazine, settembre 2006). sottotitoli


giovedì 5 agosto 2010

Liam Gallagher aiuta i cani abbandonati

Liam Gallagher ha donato la sua chitarra autografata all'associazione benefica PUP AID, che si prende cura dei cani abbandonati. L'ex frontman degli Oasis ha regalato una Epiphone Casino impreziosita dalla propria firma per contribuire alla raccolta fondi lanciata dall'organizzazione filoanimalista in occasione del primo festival musicale benefico dedicato alla causa dei cani in difficoltà.

Liam si è presentato presso il Gibson Guitar Showroom di Londra con la moglie Nicole Appleton e il suo cane bassotto Ruby Tuesday per consegnare lo strumento al veterinario Marc Abraham, protagonista delle trasmissioni televisive This Morning e My Pet Shame, che ha dichiarato: "Essendo un grande fan degli Oasis, sono onorato che Liam e Nicole partecipino e mi aiutino a promuovere il benessere dei cani e a raccogliere fondi quanto mai necessari sia per il soccorso che per la ricerca medica, utile per la salute e la felicità di tutti i cani".

Il festival PUP AID 2010 si svolgerà a Brighton il 19 settembre, quando la chitarra del minore dei Gallagher sarà messa all'asta dopo essere stata autografata da altre stelle della musica.


mercoledì 4 agosto 2010

Un costruttore di Gloucester tiene viva con Liam la cultura mod

oasisnotizie - ripr. ris. C'era anche un costruttore di Gloucester con un debole per il mod revival tra le star presenti al party di apertura dello store londinese della Pretty Green a Carnaby Street, inaugurato il 29 luglio. Dave Wyburn, originario di Abbeydale, era fianco a fianco con celebrità come Kelly Jones degli Stereophonics e la moglie di Liam, Nicole Appleton delle All Saints.

Dave ha conosciuto Liam due anni fa e condivide con lui la passione per l'epoca mod e per gli scooter. Venerdì ha portato uno dei suoi scooter al nuovo negozio su richiesta dello stesso Liam. «È stato bellissimo. Liam è un tipo così simpatico, sul serio. Credo che siano i media a dipingerlo in un certo modo. Ci piacciono gli scooter. Ho lavorato per la prima volta con lui un paio d'anni fa, quando fece un servizio fotografico con i miei scooter. Sono anche un grande fan degli Oasis, quindi incontrarlo è stato fantastico. Siamo veramente in sintonia. Quando mi ha chiesto se poteva usare uno dei miei scooter per il lancio del so negozio, ho colto la cosa al volo».

Lo scooter di Dave ha fatto bella mostra di sé davanti al nuovo store della PG venerdì mattina, meravigliando i passanti. Per lui non si tratta, però, del primo incontro ravvicinato con la fama: possiede già il modello originale di vespa con gli specchietti guidata da Ace Face, il personaggio interpretato da Sting nel film di culto del 1979 Quadrophenia.

«La bicicletta ora si trova nel carcere di Littledean, così possono vederla tutti - afferma il 42enne - L'ho trovata per caso in una baracca nello Stafforshire, ma l'ho riportata al suo antico splendore. Adoro tutto il mod revival, è per quello che mi sono appassionato di Oasis. E avere adesso l'opportunità di incontrare Liam è una cosa straordinaria. Non ho ancora incontrato Noel e, onestamente, non penso che ci riuscirò. Al momento non vanno esattamente d'accordo!».

(grazie a thisisgloucestershire.co.uk)

martedì 3 agosto 2010

Leo Messi rende omaggio agli Oasis

oasisnotizie - ripr. ris. Da un po' di tempo si sprecano le storie su Lionel Messi e la sua passione per gli Oasis, tutte smentite dal diretto interessato. Ora, sempre dal Sun, ne spunta fuori un'altra: il campione argentino starebbe per mettere in piedi una tribute band in onore dei rocker di Manchester.

Anche questa storia sembra tutt'altro che credibile. Pare, infatti, che il fuoriclasse del Barcellona, che nel gruppo dovrebbe interpretare Noel Gallagher, sia perfino pronto per un tour in giro per l'Europa. «I nostri costumi si basano sul look degli Oasis di metà anni Novanta. Abbiamo già pronti parrucche, vestiti e occhiali. Ho trascorso un bel po' di tempo a studiare anche la gestualità della band». Messi avrebbe aggiunto che la sua band farà a breve un tour cui ha invitato proprio Noel. «Verremo nel Regno Unito - ha detto l'argentino al chitarrista - quindi se ti trovi in un pub o in un club dove ci esibiamo e ti vediamo da dietro i nostri travestimenti allora ti ricompenseremo adeguatamente».

Qualche tempo fa lo stesso tabloid aveva scritto che Messi aveva conosciuto la band tramite Carlos Tévez sull'aereo che conduceva la nazionale in Sudafrica per i Mondiali e che da allora non aveva più smesso di ascoltare la loro musica. Secondo il giornale Messi aveva pure chiesto alla band di riunirsi se l'Argentina fosse diventata campione del mondo. Il giornalista Clemente Cancela, però, aveva sbugiardato il collega inglese intervistando un incredulo Messi e scrivendo poi su Twitter: «Fine di un mito: Messi non conosce gli Oasis. Ripeto: Messi non conosce gli Oasis. Me l'ha detto lui».

domenica 1 agosto 2010

Katy Perry è fan degli Oasis

oasisnotizie - ripr. ris. Katy Perry, la cantante lanciata da I Kissed a Girl e recentemente tornata alla ribalta con la hit California Gurls, è una grande fan degli Oasis.

La pop star, fidanzata con Russel Brand, ammette che l'amicizia con Noel, conosciuto tramite il fidanzato, ha influenzato i suoi gusti musicali e dice che la sua passione per la band è accesa, anche se non conosce ancora i nomi di tutti i loro dischi.

«Ho incontrato Noel Gallagher un po' di volte, ma non veniamo da tanto a Londra. Sono una grande fan degli Oasis, anche se non conosco la discografia dalla A alla Z».

A Q magazine, uscito il 27 luglio, Katy ha rivelato: «Russell mi ha istruito su tutta la battaglia tra gli Oasis e i Blur, quindi almeno non faccio figuracce!».

A proposito dei diversi accenti che hanno i rocker britannici, ha detto di adorarli, anche quando bestemmiano: «Sono tipo dialetti diversi, ma quando vai a controllare ti accorgi che non fanno altro che bestemmiare molto, ma sostanzialmente dicono tutti la cosa».

(grazie a contactmusic)

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails